Secondo C-NET, la prestigiosa rivista online della CBS Interactive ed uno dei siti di recensione piu’ visitata al mondo, il miglior sensore per la perdita dell’acqua sul mercato quest’anno e’ D-Link Rilevatore d’acqua Wi-Fi.

 

La rivista somma così debolezze e punti di forza del sensore wi-fi:

 

Punto forte: D-Link’s Water Sensor is smartly designed and features all the important perks to make it an effective flood detector.

 

Punto debole: D-Link’s only real weakness is that it relies on being plugged in, which means power outages are its Achilles’ heel.

 

Tutto sommato: D-Link è tra i migliori sensori d’acqua sul mercato. Se consideri di comprare un sensore di questo tipo, dovresti mettere in cima alla tua lista – specialmente se utilizzi un centrale (hub) per la tua rete smart home.

 

 

Il design dei sensori per rilevare la perdita d’acqua è molto semplice ma grandioso: i sensori essenzialmente hanno due o tre sonde di metallo che, una volta entrati in contatto con l’acqua, rilevano l’incremento della conduttività e mettono in funzione l’allarme. Una soluzione elegante e alla mano per il vecchio problema della perdita d’acqua.

 

D-Link utilizza una soluzione ancora più efficace.Invece di usare sonde, il Wi-Fi Water Sensor usa un cavo lungo e intrecciato con conduttori incorporati. Puoi piazzarlo lungo i muri della stanza, così se l’acqua arriva a qualsiasi punto lungo il muro, il dispositivo da subito l’allarme.

 

Il mydlink home Wi-Fi  water senso ti fa anche risparmiare, perchè l’apparecchio base si mette direttamente nel muro e si collega con la tua rete wireless che utilizzi dentro casa. In questo modo non consuma batterie e non ha bisogno di un “centrale” (hub) che invece parecchi altri sensori richiedono per la connessione.

 

Another big perk for D-Link is its IFTTT compatibility. Rather than losing the integration offered by working with a smart home hub, D-Link’s device connects with the integration app IFTTT to cooperate with hundreds of devices and apps. This adds greatly to its flexibility and integration possibilities.

 

 

 

(cnet.com)